fbpx

No show

Con il termine “no show” si indicano gli ospiti che, nonostante abbiano confermato la propria prenotazione, non si presentano fisicamente in hotel il giorno previsto di check in

Ciò ovviamente comporta un mancato incasso per l’albergo; proprio per questo motivo oramai si utilizzano Cancellation Policy sempre più ristrette nei confronti delle cancellazioni last-minute che spesso comportano l’addebito dell’intero soggiorno. 

Spesse volte si richiede all’ospite una garanzia a conferma del proprio arrivo: questa può essere la richiesta di corrispondere una caparra pari ad almeno le prime 2 notti del soggiorno per ciascuna camera prenotata oppure può trattarsi di una percentuale di acconto non rimborsabile che può coprire il 30% del totale soggiorno. Infine, può esser richiesta una carta di credito per la pre-autorizzazione attraverso l’apposito modello SOF

Il SOF (Signature of File) è un modello predefinito di cui ogni struttura ricettiva è dotata e riportante:

  • dati generali della struttura ospitante;
  • tutti i dati relativi alla prenotazione (nome/cognome ospitato, dati di residenza e dettagli della prenotazione inclusi: tipologia di camera e trattamento riservati, orario e data check in, orario e data check out, n° pax);
  • estremi della carta di credito riportando intestatario carta, tipologia di carta (AMEX, VISA-MASTERCARD etc..), data di scadenza e CVV (codice di sicurezza composto di 3 cifre riportato nel retro della carta).

Il SOF si manda via mail al cliente, il quale dovrà compilare la parte di propria competenza, e rinviare il tutto datato e firmato per accettazione.

Con questo modulo si informa il cliente che, in caso di no-show, si autorizza la struttura alberghiera a prelevare quanto spettante secondo le Condizioni Generali di Prenotazione e la Cancellation Policy accettate dal cliente; generalmente l’importo delle prime 2 notti del soggiorno prenotato. 

 

Ti potrebbe interessare anche

Chiudi il menu

WP to LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com